MANIFESTO IDEE


LE PRIME SEMPLICI IDEE PER CAMBIARE L’ITALIA


  1. La crisi che arriva da lontano e l’Euro 2001-2018: la storia infinita

  2. Il nodo del “nero” e degli evasori incalliti

  3. Il TAEG delle tasse: una straordinaria operazione di trasparenza

  4. Allargare la base imponibile: attivare il contrasto di interessi anche con l’ipotesi Italycard

  5. Combattere l’abusivismo edilizio attraverso il mancato allaccio delle utenze

  6. Ridare liquidità alle famiglie con il Fondo immobiliare sulla “nuda proprietà”

  7. Riordinare, ridurre e semplificare la tassazione locale e la giungla delle detrazioni fiscali

  8. Il 30% della spending review ai dipendenti della PA

  9. Un Linkedin delle competenze per la PA: un luogo dove far contare l’eccellenza

  10. L’equilibrio tra sviluppo dell’occupazione e della tecnologia è un problema che va risolto

  11. Combattere l’inverno demografi co con la maternità totalmente a carico della fiscalità generale

  12. Wi-fi libero: il Sud come pilota ma servirebbe anche al Nord

  13. Cercasi Autorità Garante delle Infrastrutture e delle Reti

  14. Come superare il costo eccessivo dell’energia?

  15. Pensare globale e agire locale: rilanciare le reti corte dei patti territoriali e delle small valley

  16. Creare zone tax free e aumentare le ZES, zone economiche speciali

  17. Governare il turismo con un “booking.com” italiano

  18. Come sfruttare il nostro petrolio, il patrimonio culturale e artistico

  19. La via maestra per il rilancio dell’Italia? L’umanesimo digitale

  20. Manager per l’efficienza della giustizia civile

  21. Riunificare Bankitalia e Consob in un’autorità unica di vigilanza

  22. La dura legge dei numeri e la Gestione Separata, la gallina dalle uova d’oro dell’INPS